giovedì 25 febbraio 2016

I nuovi pulsanti, sul social network "FACEBOOK" che permettono di esprimere gioia, rabbia, divertimento, stupore, tristezza e rabbia.







La rivoluzione tanto annunciata è finalmente realtà. Sono arrivati i nuovi pulsanti di Facebook, i reaction che vanno oltre il semplice “Mi piace”, permettendo di esprimere gioia, rabbia, divertimento, stupore, tristezza e rabbia.
OLTRE I LIKE — Superato dunque l’iconico pollice alto, quel “mi piace” che ci eravamo abituati a mettere un po’ dappertutto e spesso, più che voler dire “apprezzo quello che scrivi "o "la penso anch’io così”, era un modo, l’unico, per sottolineare che avevamo letto il post o che eravamo rimasti colpiti dal suo contenuto. Certo a volte quel “mi piace” sotto annunci o foto tutt’altro che gioiosi risultava davvero fuori luogo. Eppure difficilmente si riusciva ad astenersi. Anche chi non voleva commentare poteva comunque far sentire la propria vicinanza con un semplice clic. Sempre e solo con quello. Ora la rivoluzione. Solo qualche giorno fa Mark Zuckerberg dal Mobile World Congressdi Barcellona aveva parlato di come la realtà virtuale rivoluzionerà le nostre vite . Lui che le nostre esistenze - almeno quelle di 1,6 miliardi di persone, tanti sono gli utenti di Facebook - le ha già rivoluzionate e condizionate in poco più di dieci anni, con il social network più diffuso del pianeta. In poco tempo ci siamo tutti allineati al linguaggio di Facebook imparando a interpretare i like a seconda della situazione. Ora si cambia.
I TEST — “Siamo consapevoli che si tratti di un grande cambiamento, e siamo quindi stati particolarmente attenti a questo lancio. Per più di un anno abbiamo condotto a livello internazionale focus group e interviste per capire quali tipi di reazioni le persone vorrebbero esprimere maggiormente. Abbiamo anche approfondito le modalità con cui le persone già oggi stanno esprimendo le proprie reazioni alle storie condivise su Facebook attraverso commenti, adesivi ed emoticon” ha spiegato Sammi Krug, product manager di Menlo Park. La novità è stata prima testata per mesi in Spagna, Irlanda, Cile, Filippine, Portogallo e Colombia e sviluppata con il supporto di sociologi. Per scegliere il pulsante desiderato bisogna tenere premuto il "Mi piace" da smartphone dopo aver aggiornato l'app. Da pc basta tener fermo il puntatore sopra il pollice alto per far comparire i nuovi pulsanti fra i quali spicca l’assenza del pollice verso.
POLLICE VERSO — Un’icona che sui social non arriverà mai perché, spiegano gli esperti di marketing, la disapprovazione potrebbe inibire gli utenti inducendoli a non pubblicare più contenuti e renderci quindi meno attivi sui social.