domenica 7 giugno 2015

Muore a soli vent'anni Celso Santabanes: Aveva speso 40mila dollari in chirurgia plastica per somigliare al Ken









Voleva essere il Ken umano: volto levigato, occhi azzurrissimi, sopracciglia definite e ciuffo tirabaci. Frutto di tanti interventi chirurgici, che gli sono costati decine di migliaia di euro. Celso Santabanes, l'uomo che voleva essere Ken, è morto giovanissimo: un'infezione polmonare gli ha troncato la vita a soli vent'anni, faceva il modello ed era stato già colpito da un tumore che lo aveva costretto a sottoporsi a chemioterapia.
Aveva lanciato una collana di pupazzi simili a lui e aveva intenzione di girare un film con Valeria Lukyanova, la ragazza-Barbie. Non ha potuto vedere realizzati i suoi progetti però, il modello brasiliano che era stato lanciato da un televisione del suo Paese, ed è morto di polmonite in una clinica di Uberlandia.

Il suo volto era in tutto e per tutto simile a quello del fidanzato di Barbie: la chirurgia estetica gli aveva trasformato il naso, il mento, gli zigomi, insomma l'intera fisionomia e non solo, anche i pettorali. Circa 40mila euro in totale spesi per rendersi uguale a un bambolotto di plastica, un'ossessione che aveva dominato la sua vita fin da gli inizi della sua carriera da modello ad appena 15 anni.










Nessun commento:

Posta un commento