venerdì 3 aprile 2015

HAYLEY, MUORE A 17 ANNI: "AVEVA IL CORPO DI UNA CENTENARIA"






Hayley Okines, 17enne inglese, ha combattutto fino all'ultimo per fronteggiare la sua malattia. La ragazza, affetta da progeria - una patologia che causa l'invecchiamento precoce del paziente - si è spenta la notte del 2 aprile scorso. Alla coraggiosa adolescente i medici avevano detto che sarebbe morta all'età di 13 anni. Come riporta il Mirror, Hayley ha lottato come una leonessa, ma nonostante la terapia sperimentale alla quale è stata sottoposta negli Usa, la ragazza non ce l'ha fatta. Il suo corpo invecchiava otto volte più velocemente di quello dei suoi coetanei. "A 17 anni - spiega la mamma Kerry Okines - aveva le fattezze di un'anziana di 104 anni. La sua testa però era quella di una comune adolescente". Di questa malattia ne esistono solo 50 casi nel mondo.
Il calvario di Hayley inizia qualche mese dopo la nascita, nel 1997. La bimba infatti cammina, gioca, ma non cresce. A 13 mesi indossa i vestiti di una neonata di tre. A questo punto i genitori la portano da uno specialista e dopo accurate analisi arriva la diagnosi: progeria con un'aspettativa di vita di 13 anni. "Io e mio marito - racconta Kerry - siamo caduti in depressione, non potevamo accettare che la nostra bambina se ne sarebbe andata così in fretta. Ma poi abbiamo reagito per lei e abbiamo cercato di farle vivere una vita speciale dal momento che sarebbe stata così breve. Mia figlia ha incontrato il principe Carlo, Justin Bieber, ha nuotato con i delfini e ha viaggiato in tutto il mondo". Nel 2007 si accende una speranza per Hayley. Negli Usa stanno sperimentando una terapia per arrestare l'invecchiamento precoce. Si tratta di una terapia sperimentale fino a quel momento testata solo sui topi. Ma la coraggiosa ragazza decide di provare. È la sua ultima speranza. Dopo un primo periodo molto duro, il corpo di Hayley si adatta ai farmaci e grazie alle cure avvenieristiche, ma anche alla sua grande forza di volontà, la ragazza riesce a superare le aspettative di vita dei medici. E si spegne all'età di 17 anni. Ne dà la notizia la mamma su Facebook: "Siamo orgogliosi di lei".

Nessun commento:

Posta un commento