domenica 12 aprile 2015

BIMBO IN FIN DI VITA VUOLE PORTARE LE FEDI AL MATRIMONIO DEI GENITORI: MUORE SUBITO DOPO.






Il suo ultimo desiderio era quello di portare le fedi al matrimonio dei genitori. E così il piccolo Corey Edwards, nato con un grave difetto cardiaco, dopo aver fatto il paggetto alla cerimonia che si è svolta nella sua stanza d'ospedale, si è spento all'età di 5 anni. È accaduto a Bristol, in Inghilterra. Come riporta il Mirror, a sette mesi di vita al piccolo viene stato diagnosticato un difetto cardiaco congenito. I genitori Jemma, 21 anni e Craig, 28, sono disperati e tentano il tutto per tutto. Corey viene sottoposto a 8 operazioni a cuore aperto.
Ma la sua condizione peggiora tragicamente nel gennaio scorso, quando viene ricoverato per un raffreddore. I medici avvertono i genitori che il piccolo ha pochi giorni di vita. A quel punto Jemma e Craig decidono di esaudire l'ultimo desiderio del figlio: sposarsi al suo capezzale e fargli tenere le fedi. Corey dal suo lettino d'ospedale consegna gli anelli a mamma e papà. E poi muore cinque giorni dopo. "Non è stato il matrimonio che sognavamo - conclude Craig - ma lo abbiamo fatto per nostro figlio. Non lo dimenticheremo mai".


Nessun commento:

Posta un commento