giovedì 16 aprile 2015

Bambino di 6 anni guarisce dal cancro grazie ad un’incredibile “arma segreta”






Vi ricordate il piccolo Harley Renshaw, il bimbo con un cancro che aveva commosso il mondo intero affrontando i duri trattamenti per la guarigione indossando una maschera da tartaruga ninja? Vi farà sicuramente piacere che questo piccino, davvero un piccolo guerriero, ora è libero dal cancro che gli era stato diagnosticato e che aveva attaccato diversi organi. Per combattere il suo male che si era esteso a collo, fegato, polmoni e ossa, aveva trovato un modo davvero incredibile per affrontare la radioterapia: decorando la mascherina che doveva indossare rendendola uguale alle tartarughe ninja che tanto amava. La sua storia aveva fatto il giro del mondo e per Natale il piccolo aveva ricevuto pupazzi e giochi delle tartarughe ninja da ogni parte del globo. Harley dovrà ancora sottoporsi a regolari controlli per assicurarsi che la sua buona salute di mantenga costante, ma sicuramente i suoi genitori: Oliver di 25 e Stacey di 23 anni tireranno un respiro di sollievo. “Siamo entusiasti per questa notizia. Solo un anno fa al nostro piccolo è stata diagnosticata questa malattia e ha dovuto affrontare tante cose” ha riferito Oliver al Mirror “ora Harley corre ovunque e non vede l’ora di tornare a scuola”. Un anno fa, appunto, i genitori del piccolo eroe aveva ricevuto la terribile notizia che Harley era affetto da un neuroblastoma, una rara e aggressiva forma di cancro infantile. Il bimbo ha dovuto superare 80 giorni di intensiva chemioterapia e un’operazione per rimuovere il tumore. Successivamente aveva ricevuto anche un trapianto di cellule staminali, ma c’erano state complicazioni. La radioterapia e i trattamenti per guarire sono stati molto lunghi, con settimane di chemioterapia, nel frattempo il piccolo è stato insignito della Cancer Research UK’s Little Star Awards ed è anche diventato il volto della Kids and Teens Campaign per raccogliere fondi a favore della ricerca sul cancro.





Nessun commento:

Posta un commento